Hinges Technology, Dies and Metal Forming

L’evoluzione del banco frigo dei supermarket

L’evoluzione del banco frigo dei supermarket
BANCO FRIGO NUOVI 800 refrigerator aisle

La metamorfosi del banco frigo: da semplice macchina per la conservazione degli alimenti ad avanzato strumento di marketing

 

Il banco frigo è una macchina nata come mezzo per garantire la qualità della merce che necessità di essere mantenuta ad una specifica temperatura.

Nel tempo ha visto l’introduzione di modifiche orientate principalmente all’ottenimento di migliorie per gli aspetti di affidabilità, durata e qualità, riduzione della manutenzione. Tutto al fine di minimizzare gli scarti di merce dovuti a cattiva conservazione.

Dai meri aspetti funzionali si è poi passati ad affrontare tematiche energetiche ed ambientali: riduzione dei consumi energetici, utilizzo di gas a basso impatto ambientale. Nuove dinamiche dettate principalmente dalla introduzione di regole e leggi a protezione dell’ambiente.

Attualmente il banco frigo è oggetto di grandi sviluppi tecnologici con grandi investimenti da parte dei principali costruttori. Infatti al fianco della tipologia di banco economico, costruito come  contenitore di prodotti, si sta assistendo alla nascita di una nuova tipologia di banco costruita su misura del punto vendita e dell’utilizzatore finale, il cliente.

I costruttori 

I costruttori, da sempre desiderosi di differenziarsi rispetto alla concorrenza,  puntano all’introduzione di:

  • nuove tecnologie
  • nuove finiture estetiche
  • nuovo design funzionale: banchi anti-ribaltamento o con particolare attenzione per le persone diversamente abili

Il punto vendita

Il punto vendita, dati per scontati gli aspetti prestazionali e funzionali di base (affidabilità, sostenibilità ambientale e risparmio energetico), spingono su aspetti di marketing sempre più specifici :

  • design che permettano personalizzazioni di identificazione elitaria
  • ‘design for all’, per aprire il punto vendita a tutte le persone
  • migliore illuminazione e visibilità del prodotto
  • facilità e sicurezza del carico e prelievo prodotto

L’obiettivo è chiaro: riuscire a dare al cliente del supermercato una sensazione di unicità e piacevolezza di acquisto, allo scopo di garantirsi la sua fidelizzazione.

Locali e punti vendita

recentemente si stanno affermando locali e punti vendita di piccola superficie, specie nei centri storici.

In questi contesti risulta difficile l’impiego di grandi frigo a parete con macchina esterna, vuoi per lo spazio esterno o per i vincoli architettonici. In questi casi trova sempre più largo impiego il banco frigo con motore a bordo.

Una rivoluzione Copernicana

Ecco allora che il banco da mera macchina diventa un oggetto bello da vedere e facile da utilizzare:

  • che non raffredda l’ambiente infastidendo il cliente
  • che permette una perfetta visione dei prodotti
  • che genera una piacevole esperienza d’acquisto
  • che caratterizza il punto vendita
  • che aumenta le vendite dei prodotti
  • che fidelizza il Cliente.

Possiamo concludere che il banco frigo da mero oggetto industriale si sta trasformando in un oggetto di  stile, ergonomico, comunicativo, efficiente, efficace e, se unito ad un design identificativo, anche elitario.

Tutto ciò è possibile grazie a nuove soluzioni costruttive e nuovi componenti.

 

 

ARTIKA BANCO FRIGO

0 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*