Hinges Technology, Dies and Metal Forming

Banchi refrigerati inclinati: una nuova tendenza

Banchi refrigerati inclinati: una nuova tendenza
inclined refrigerator frigorifero inclinato

Banco frigorifero inclinato: una nuova tendenza

Sul mercato dei banchi frigo è in corso una rivisitazione e rivalutazione del banco inclinato, perché i produttori si muovono in questa direzione?

I vantaggi del banco frigorifero inclinato

Il banco frigo inclinato offre una serie di vantaggi, vediamone alcuni ed analizziamoli:

  • novità di design: il banco inclinato non è molto diffuso, pertanto è piacevole vedere una evoluzione di forma dei banchi, una novità intelligente che fa sempre piacere e incuriosisce l’avventore;
  • una maggiore stabilità del banco: la forma trapezoidale garantisce la base d’appoggio maggiore che conseguentemente diminuisce il pericolo di ribaltamento del banco, anche al massimo carico di merce
  • un facile posizionamento nel punto vendita: per la sua forma di antiribaltamento il banco può essere messo ovunque e non deve essere obbligatoriamente posizionato a ridosso o fissato a muri od a altri banchi
  • una maggiore visibilità dei prodotti: la forma inclinata favorisce la visibilità dei prodotti esposti perché facilita la visione d’insieme di tutti i ripiani di esposizione
  • l’eliminazione del riflesso sul vetro: l’inclinazione toglie il disturbo dei riflessi di luci di illuminazione a vantaggio di una chiara visione della merce esposta;

Le limitazioni alla loro diffusione

In realtà il banco frigo inclinato non è una vera novità perché esiste da sempre, ma è stato utilizzato in maniera moderata come soluzione.

La loro diffusione è sempre stata condizionata da porte scorrevoli dure da muovere e da difficoltà di controllo della chiusura nel caso di porte ad anta, al punto che è facile trovarli in condizione di banco aperto, cioè senza alcuna chiusura o al massimo una chiusura a tendina per i periodi di chiusura punto vendita.

Nuovi scenari

Il banco aperto inclinato è sempre meno accettato per via delle nuove norme legislative legate alla sostenibilità ambientale e alla necessità di contenere il consumo di energia elettrica, assisteremo quindi a un lento e inesorabile passaggio ai banchi inclinati chiusi.

Adesso le dimensioni della superfice dei banchi tendono ad essere sempre maggiori per via della richiesta di un’area espositiva più ampia senza oggetti che interferiscano con lo sguardo dell’avventore. La conseguenza che ne deriva è il continuo aumentare del peso delle ante di chiusura.

In questi casi servono cerniere performanti che gestiscano il peso delle ante che, non dimentichiamo, muta durante il suo movimento per via dell’effetto vela creato dal vetro.

Una vera sfida tecnica per i costruttori dei banchi. In loro aiuto F.lli Garletti sta mettendo a punto nuove cerniere idrauliche che gestiranno la chiusura della porta garantendo un soffice, regolare e morbido movimento dell’anta unitamente ad una sicura, facile e veloce installazione.

Photo: VIESSMANN

 

 

 

0 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*