Dies and Metal Forming

Cerniere a scomparsa marcate CE: differenze fra singolo asse e multi-asse

Cerniere a scomparsa marcate CE: differenze fra singolo asse e multi-asse
hinge-acoustic-door

Cerniere a scomparsa CE: differenze fra singolo asse e multi-asse

Come vengono testate le cerniere a scomparsa per porte? A quali norme fanno riferimento? Vediamo le differenze.

Tipologie di cerniere a scomparsa

Le cerniere a scomparsa con vera marcatura CE secondo la EN 1935 sono solamente quelle a singolo asse.
Infatti le più diffuse cerniere multiasse a scomparsa (cioè che utilizzano più di un perno per ruotare) sono si marcate CE ma attraverso un artifizio procedurale che interpreta la norma EN 1935 attraverso linee guida (chiamate EAP, CUAP, … definite dell’ente che testa la cerniera), che prevedono categorie di prestazione e di classificazione che trasmettono la sensazione di valori prestazionali superiori quando invece non lo sono assolutamente, anzi.
La classificazione delle prestazioni delle cerniere multiasse a scomparsa non ha nulla a che vedere con quella prevista dalle EN1935.

Vediamo un esempio confrontando una cerniera multiasse di grado 14 a scomparsa “marcata CE” secondo queste linee guida e una cerniera singolo asse marcata CE secondo EN 1935:

tabella differenza cerniere scomparsaAppare chiaro che la marcatura CE di una cerniera a scomparsa multiasse fa riferimento al superamento di test di gran lunga meno impegnativi a livello di performance di quelli richiesti dalla EN 1935. Verificate sempre, in caso di cerniere multiasse, che la marcatura CE specifichi a quale linee guida fa riferimento.
A parità di grado generale secondo EN1935 una cerniera multiasse a scomparsa ha prestazioni testate a circa il 50% meno rispetto a quelle di una cerniera a singolo asse ! Verificate sempre, in caso di cerniere multiasse, che la marcatura CE specifichi a quale linee guida fa riferimento.

Differenze fra cerniere a singolo asse e multiasse

Di seguito i punti salienti delle due differenti classificazioni indicate in una stringa che appare identica ma non lo è:

Durabilità (seconda cifra)

Le prestazioni dichiarate nelle due classificazioni, anche se identiche, sono molto diverse in quanto riferite a test profondamente diversi:
• Le cerniere multiasse vengono testate in copia (si ripartiscono il carico), le singolo asse no.
• La velocità dei movimenti ciclo per le multiasse è inferiore del 25%
• La coppia di attrito ammessa a fine test nelle cerniere multiasse è superiore del 60%, cioè è concessa un’usura maggiore e quindi uno sforzo maggiore per muovere la porta.

Portata delle cerniere (terza cifra)

La classificazione prevista dalle due tipologie di cerniera è da chiarire in merito alla massa della porta da testare: le multiasse prevedono 10 gradi (fino ad oltre 250kg), mentre le singolo asse 7 (fino a 160kg).
Questi dati vanno comunque relazionati ai metodi di prova: le cerniere multiasse prevedono prova con 2 cerniere a collaborare e con pesi di molto inferiori rispetto a quelli per le cerniere a singolo asse (esempio: cerniera multiasse con portata 250kg, prova con carico di deformazione di 400kg su due cerniere, sovraccarico 250+100kg su due cerniere; cerniera singolo asse con portata 160kg, prova con carico di deformazione di 320kg su una cerniera, sovraccarico 480kg su singola cerniera! )

Impiego su porte taglia fuoco/fumo (quarta cifra)

Anche qui la classificazione prevista dalle due classificazioni è da chiarire, le multiasse prevedono 3 livelli.

cerniere fuoco

Resistenza alla corrosione (sesta cifra)

La classificazione prevista dalle due tipologie di cerniera è da chiarire: le multiasse prevedono 6 gradi di resistenza, mentre la EN 1935 che regola le singolo asse ne prevede 5.

Non si esclude che una cerniera singolo asse possa raggiungere il grado 6 delle multiasse, ma la norma non lo prevede.

Utilizzo su porte antieffrazione (settima cifra)

La classificazione prevista dalle due tipologie di cerniera prevede due gradi “non adatta” (0) e “adatta” (1).
Per le cerniere a singolo asse per assegnare il grado “adatta” (1) sono previsti requisiti ben precisi:
• Rientrare nei gradi 12-13 o 14, 13-14 per attacchi particolarmente violenti e persistenti.
• Avere una resistenza al taglio da 10 a 15KN, gli elementi della cerniera non si devono separare quando sotto carico

Per le cerniere multiasse non sono previste prove per assegnare il grado, viene tutto rimandato alla prova della porta secondo le EN 1627, confidando nella robustezza di quest’ultima nella zona di installazione cerniere.

Grado generale cerniera (ottava cifra)

La classificazione prevista dalle due tipologie di cerniera prevede una classificazione diversa:
• Singolo asse da 1 a 14
• Multiasse da 3 a 17

Praticamente due scale completamente differenti e quindi non direttamente confrontabili !

concealed door hinges

Dinamica: a new type of concealed door hinges

Conclusioni

Il confronto delle prestazioni è necessario verificare i risultati delle diverse tipologie di test e trarne una valutazione di tipo soggettivo.

RICHIEDI UNA CONSULENZA

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

0 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*